AEROPORTO, ESPLOSIONE FALSA (2016). È il 22 marzo 2016. Due kamikaze si fanno esplodere, alle 8 del mattino, all’aeroporto Zaventem di Bruxelles. In tarda mattinata, YouTube propone un video del momento dell’esplosione di uno degli ordigni che arriverebbe dalle telecamere a circuito chiuso dello scalo.

Le redazioni notano il video in un momento per loro di vulnerabilità perché:

1) sono investite da decine, centinaia di informazioni che arrivano da molteplici fonti (inviati sul campo, agenzie, canali televisivi all news, siti Internet anche internazionali, social network). Tra tutte queste notizie, i giornalisti devono individuare quelle importanti e soprattutto quelle vere;

2) dopo quattro ore di lavoro su un evento simile, anche le redazioni più attrezzate accusano i primi segni della stanchezza;

3) la tentazione di fare proprio questo video è alta. Può portare un numero rilevante di clic e visualizzazioni.

Il video è un falso. In realtà ambienta a Bruxelles nel 2016 una esplosione che è avvenuta all’aeroporto di Mosca (il Domodedovo) nel gennaio 2011.

Ecco come la redazione può cautelarsi e smascherare l’inganno:

1 – il primo comandamento è sempre lo stesso: diffidare. È altamente improbabile che un filmato, ripreso dalle telecamere a circuito chiuso, venga diffuso a poche ore dall’attentato. Gli inquirenti – gli unici che possono trovarlo – sono soliti tenere per sé questi materiali sensibili;

2 – il sito della Bbc non propone il filmato. È un segnale importante perché la televisione inglese ha una delle strutture più attrezzate per valutare l’attendibilità di foto e video in arrivo dai social network. Si chiama User Generated Content Hub. Se dunque la Bbc non si fida del filmato, perché mai dovremmo fidarci noi?;

3 – YouTube che propone l’inganno ci offre anche la prova inequivocabile della bufala informativa. Avvviamo una ricerca sul canale video con queste parole: terrorism airport explosion, alle quali aggiungeremo ogni volta un anno diverso (2010, 2011, 2012). Alla seconda ricerca, con il 2011 come anno di riferimento, ecco comparire il video dell’esplosione all’aeroporto moscovita di Domodedovo.

Il falso è svelato.

0 / 5 (0 votes)